Skip to main content

Assegno non trasferibile

assegno non trasferibile
Redazione

Filippo, laureato in economia e commercio, con grande interesse per argomenti legati all'economia e alla finanza. Ah, dimenticavo, sono anche il webmaster del sito !

Articoli correlati

Commento7

  1. Mario Tambrone

    La legge è purtroppo cambiata, ora c’è il minimo di 3.000 euro con possibilità di oblazione pari al doppio del minimo ed ecco spiegati i 6.000 euro. Però se si presentano memorie è facile applichino i 3.000 euro. Certo che è assurdo. Se ne sta occupando l’associazione di consumatori Aduc che mi ha spiegato la cosa. Io ho un assegno di 1.000 euro, vale a dire un centesimo sopra i 999,99 consentiti!

  2. Sante

    Salve
    Purtroppo è successo anche a me con un assegno emesso a mio fratello a settembre per il quale abbiamo ricevuto la sanzione di 6000 euro cad .
    Ad oggi non è chiaro quale sarà l’iter della pratica sicuramente dovremo pagare qualcosa e la legislazione non aiuta anche se prevede uno sproposito rispetto al reato specialmente se EFFETTUATO in buona fede . Comunque non si tratta di riciclaggio ed è per questo che siamo stati sanzionati pertanto a dire della stessa tesoreria al qua.e e stata affidata la riscossione , e il legislatore da Roma che deve intervenire per sistemare questa colossale truffa ai danni dei consumatori , e il consiglio che ho ricevuto e stato di affidarmi a qualche associazione dei consumatori per agire su una legge errata nonché un buon avvocato per affrontare una pratica che si prevede lunga e sicuramente molto costosa …..a mio avviso siamo stati fregato e dovremo pagare ugualmente x un banale errore di trascrizione ….

  3. Dario

    Buonasera, anche a mia madre e stata fatta una multa di 6005 euro, perché usando un vecchio blocco assegni per pagare un auto usata(2500 euro) non c’era la dicitura non trasferibile. Mia madre si è dovuta comprare una macchina di quel prezzo perché non ha i soldi per vivere e ora gli tocca pagare una multa del 250% del valore?! Comunque ha fatto tutte le prassi e presentato domanda per annullare la sanzione, anche se le hanno detto che potrebbe dover aspettare fino a 5 anni e comunque la multa non dovrebbe essere inferiore ai 2000 euro

  4. Ambrogia

    stesso identico problema di Ambrogio, assegno da vecchio libretto per circa 1700 euro (per pagare prime rate di affitto a proprietaria con contratto regolarmente registrato). La proprietaria deposita assegno senza che nessuno noti l’assenza della clausola non trasferibile. La ragioneria territoriale manda comunicazione dicendo che “tale infrazione è punibile ai sensi art.63. c1 del Dlgs 231/2007 con applicazione sanzione amm.va pecuniaria da 3mila a 50mila euro. Ai sensi dell’art.65 comma9 dlgs 231/2007 la parte potrà definire il procedimento amm.vo con pagamento di 6mila + 5 di versamento”. Cercate di chiarire se valgano le soglie (da 3mila a 50mila) citate nella lettera oppure quelle in percentuale che citate voi nel sito. Inoltre dovute da chi emette o da chi risquote? o da entrambi? (andremo presto a incontrare presentando contro-deduzioni)

  5. Ambrogio

    Salve. Ho una domanda: a causa di un vecchio carnet, ho emesso un assegno di 3000 euro senza la clausola “non trasferibile”, tuttavia mi è stata chiesta un’obliazione di euro 6005: come posso fare (sempre che possa) a chiedere la multa del 2% dell’importo (quindi 60 euro?).

    Grazie mille!

    1. admin
      admin Author

      Salve, le multe per questo tipo di infrazione secondo la normativa antiriciclaggio vanno da un minimo del 2% al 40%. In genere il 2% è applicato per semplice dimenticanza che sia facilmente verificabile e palese. Le hanno applicato una sanzione più elevata, ma forse lei ha scritto male, 6005 euro sembrano troppi… al massimo il 40% di 3000 euro sono 1200 !

      1. Sante

        La sanzione e corretta sono 6000 euro ed hanno applicato il minimo sanzione il sino a giugno 2017 era del 2% sino al 40% dell’importo e cambiato a settembre 2017 e in tutto questo le banche ne escono pulite …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.